•  

    OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: RISPONDONO I SOGGETTI CHE HANNO PARTECIPATO ALA CONFERENZA DI SERVIZI ANNULLATA

    Dalla originaria illiceità dell'occupazione deriva il diritto della ricorrente ad ottenere la restituzione dell'area di sua proprietà, nonché il risarcimento di tutti i danni provocati dall'apprensione e dalla successiva irreversibile trasformazione dell'area ed il correlato obbligo risarcitorio in capo ai soggetti che hanno partecipato alla Conferenza di Servizi dichiarativa della p.u. poi annullata dal giudice e, soprattutto, hanno concorso alla commissione dell'illecito.

     Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.