L'ESPROPRIAZIONE PARZIALE: CRITERI DI CALCOLO DEL DEPREZZAMENTO

Per la concreta determinazione del pregiudizio arrecato dall’espropriazione al fondo residuo, l’art. 40 della legge Pisanelli aveva individuato un criterio perfettamente coerente e conseguenziale alla funzione assegnata all’istituto di ripristinare il patrimonio dell’espropriato nella medesima consistenza economica antecedente all’espropriazione: disponendo che «l'indennità consisterà nella differenza tra il giusto prezzo che avrebbe avuto l'immobile avanti l'occupazione, ed il giusto prezzo che potrà avere la residua parte di esso dopo l'occupazione».


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.