REVIREMENT DELLA CASSAZIONE SUL DIVIETO DELLA REFORMATIO IN PEIUS?

La Cassazione ha abbandonato l'insostenibile principio del divieto della reformatio in peius nell'ambito del giudizio di determinazione dell'indennità. Un caso isolato o un precedente destinato a consolidarsi?


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.