42-BIS: LA STIMA DEVE ESSERE EFFETTUATA DA UN PROFESSIONISTA TERZO E IMPARZIALE

La stima del valore del bene da assumere come base di calcolo dell'indennizzo ex art. 42 bis deve avvenire a cura dell’Amministrazione in contraddittorio con la parte proprietaria, tramite valutazione affidata a perito terzo ed imparziale il quale opera quale terzo arbitratore, con costi a carico dell’Amministrazione resistente.

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a :