IL DECRETO DI ESPROPRIO - ANCHE ILLEGITTIMO - PRODUCE I SUOI EFFETTI FINO AL SUO ANNULLAMENTO

Un decreto di esproprio, ancorché in ipotesi illegittimo, produce i suoi effetti fintanto che non ne sia disposto il suo annullamento in autotutela ovvero in sede giurisdizionale a seguito di un ricorso che lo abbia tempestivamente impugnato. Conseguentemente, in presenza di un decreto di esproprio produttivo dei suoi effetti (in quanto mai tempestivamente impugnato) non può prefigurarsi una azione risarcitoria per i danni da espropriazione illegittima, la cui configurabilità suppone necessariamente la rimozione in via giurisdizionale dell’atto autoritativo: non può darsi illiceità dell’azione amministrativa se non sia accertata.

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a :