L'ASSENZA DI DOMANDA RESTITUTORIA NON CONSENTE DI PRONUNCIARE UNA CONDANNA RESTITUTORIA

Anche se il danneggiato chiede la reintegrazione in forma specifica, il giudice gli può accordare il risarcimento per equivalente, senza violare il principio della corrispondenza tra il chiesto ed il pronunciato, mentre non è possibile il contrario: l’assenza di domanda restitutoria non censente di pronunciare una condanna restitutoria.

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a :