LA DECADENZA DEL VINCOLO IMPUGNATO RENDE IL RICORSO IMPROCEDIBILE

L’intervenuta decadenza dell’impugnato vincolo preordinato all’esproprio per decorrenza del termine quinquennale di cui all’art. 9 del d.P.R. 327/2001 rende improcedibile il ricorso avverso lo stesso per sopravvenuto difetto di interesse.

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a :