LA SUPPOSTA USUCAPIONE NON LEGITTIMA IL MANCATO RISCONTRO ALL'ISTANZA DI ACQUISIZIONE SANANTE

L’usucapione eventualmente intervenuta prima della presentazione dell’istanza di acquisizione sanante non è preclusiva del riscontro alla stessa, atteso che recita l’art. 2, c. 1, secondo periodo l. n. 241/1990: “Se ravvisano la manifesta irricevibilità, inammissibilità, improcedibilità o infondatezza della domanda, le pubbliche amministrazioni concludono il procedimento con un provvedimento espresso redatto in forma semplificata, la cui motivazione può consistere in un sintetico riferimento al punto di fatto o di diritto ritenuto risolutivo.”.

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a :