PREMATURA L'IMPUGNAZIONE DEL PROGETTO PRELIMINARE

Ricorrenti che fondano la loro legittimazione ad impugnare il progetto preliminare dell'opera pubblica sulla vicinitas nel presupposto che la costruzione dell’opera verrà ad incidere sui terreni posseduti o coltivati a qualsiasi titolo, non possiedono legittimazione per rivendicare la tutela di interessi diffusi, che come è noto debbono essere promossi in giudizio da associazioni appositamente riconosciute come esponenziali di tali interessi, né si è ancora configurato un pregiudizio nella loro sfera giuridica soggettiva, poiché solamente in sede di approvazione del progetto definitivo è possibile individuare coloro che subiranno effettivamente una lesione del diritto reale od obbligatorio sui terreni attraversati dall'opera o limitrofi ad essa, e solo in quell’occasione potranno essere anche denunciati tutti gli eventuali vizi procedimentali.

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a :