•  

    L'OMISSIONE DELLE GARANZIE PARTECIPATIVE PUÒ TALORA ESSERE SANABILE

    È possibile, mediante un provvedimento di convalida assistito da una comunicazione di avvio del procedimento, sanare un precedente provvedimento di apposizione del vincolo preordinato all'esproprio viziato per mancata attivazione delle garanzie partecipative, laddove il vizio di mancata comunicazione dell’avvio del procedimento abbia avuto una connotazione prettamente formale (circostanza quest’ultima confermata, nel caso di specie, dal fatto che nella successiva fase partecipativa non siano stati dedotti elementi utili ad una diversa valutazione).

     Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.