•  

    IL GIUDICE PUÒ ACCERTARE L'ILLEGITTIMITÀ DELL'ATTO SE SUSSISTE L'INTERESSE AI FINI RISARCITORI

    Quando nel corso del giudizio l'annullamento del provvedimento amministrativo impugnato non risulta più utile per il ricorrente, il giudice può accertare l'illegittimità dell'atto se sussiste comunque l'interesse ai fini risarcitori, sempreché sia stata proposta la domanda risarcitoria o quantomeno l'interessato abbia manifestato l’intenzione di richiederla.

     Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.

    Vai a :