•  

    AGLI ACCORDI TRA PRIVATI E P.A. NON SI APPLICANO LE NORME DEL CODICE CIVILE, MA SOLO I PRINCIPI

    Agli accordi tra privati e pubblica amministrazione non si applicano le norme del codice civile o le regole comunque disciplinanti i rapporti civilistici, ma solo “i principi” in tema di obbligazioni e contratti in quanto compatibili (cfr. art. 11 L. 241/90); ciò per la irriducibile natura autoritativa del potere esercitato, sia pure con con moduli negoziali, e la conseguente necessità di adattamento, nella immanente presenza dell'esercizio di potestà pubbliche, e nelle finalità di pubblico interesse cui le stesse sono teleologicamente orientate.

     Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.

    Vai a :