•  

    IL FITTAVOLO DEVE RESTITUIRE LA SOMMA GIÀ INCASSATA SE IL TERRENO NON VIENE PIÙ ESPROPRIATO

    In caso di mancato esproprio e restituzione del terreno coltivato da fittavolo, spetta a quest'ultimo l’indennità di occupazione temporanea dovuta ai sensi dell’art. 50 del medesimo TU, dalla data dell’immissione in possesso, alla data della riconsegna dei terreni, da detrarsi dall’importo ex art. 42 tues eventualmente già liquidato, che dovrà essere restituito.

     Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.