•  

    IN ASSENZA DI ACQUISIZIONE SANANTE AI PROPRIETARI SPETTA LA RESTITUZIONE DEI BENI ANCHE SE NON L'HANNO CHIESTA

    In assenza di acquisizione sanante, ai proprietari ricorrenti spetta, con la restituzione dei fondi illecitamente occupati e la loro riduzione in pristino stato (anche se i ricorrenti non hanno proposto la relativa domanda, l’obbligo di restituzione sussiste ex lege in capo all'occupante), anche il risarcimento dei danni patiti per il loro mancato godimento, e questo per tutto il periodo di durata dell’occupazione illecita e fino alla effettiva restituzione.

     Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.

    Vai a :