•  

    IN EVIDENZA

    NOTIZIE

    IL GIUDICATO SULL'ACCESSIONE INVERTITA IMPEDISCE DI RICORRERE AL RITO DEL SILENZIO SU ISTANZA DI ACQUISIZIONE SANANTE

    19/04/2019

    Non è ammissibile ancorare l'azione avverso il silenzio ad una pretesa sostanziale oramai negativamente e incontrovertibilmente definita in sede giurisdizionale, in relazione alla quale il privato non [...]

    DOPO LA RINUNCIA ABDICATIVA NON È PIÙ POSSIBILE L'ACQUISIZIONE SANANTE

    19/04/2019

    Quando si sia già realizzato un acquisto di tipo abdicativo (e non traslativo), in virtù dell'atto implicito di rinuncia al diritto stesso, per avere il privato, nel libero esercizio del proprio poter [...]

    IL GESTORE DELL'IMPIANTO DI CARBURANTI PUÒ IMPUGNARE LE PREVISIONI URBANISTICHE ESPROPRIATIVE

    19/04/2019

    L'interesse ad agire è quello di ottenere la caducazione degli atti impugnati, nella parte in cui non consentono al ricorrente di realizzare un impianto privato [distribuzione di carburanti] da impian [...]

    REITERAZIONE DEL VINCOLO: INCONGRUA UNA MOTIVAZIONE LACONICA E APODITTICA SE SUSSISTANO ELEMENTI CHE INDUCONO A RITENERE ESTINTO L'INTERESSE PUBBLICO

    18/04/2019

    In caso di reiterazione del vincolo espropriativo si richiede una specifica e puntuale motivazione che riguardi la mancanza di aree più idonee destinate ad uso pubblico, la perdurante conformità all'i [...]

    IL DANNO DA SCUOTIMENTI E IMMISSIONI PROVENIENTI DALL'OPERA DEVE ESSERE PROVATO

    18/04/2019

    L'indennizzo di cui all'art. 46 del R.D. n. 2359/1865 (ora art. 44 del d.P.R. n. 327/2001) spetta soltanto se l'opera pubblica abbia determinato un'apprezzabile compromissione o riduzione del diritto [...]

    OBBLIGATORIO DARE FORMALE DEFINITIVO RISCONTRO ALLE ISTANZE DEI PRIVATI ANCHE SE MANIFESTAMENTE INAMMISSIBILI, IRRICEVIBILI O INFONDATE

    18/04/2019

    La p.a. è tenuta a dare formale definitivo riscontro all'istanza del privato, anche nelle more di ricorso giurisdizionale avverso il silenzio, stante il disposto di cui all'art. 2 l. n. 241/1990, a no [...]

    IL VERDE PUBBLICO ATTREZZATO È UN VINCOLO CONFORMATIVO E NON DECADE

    17/04/2019

    Il vincolo a verde pubblico attrezzato ha natura conformativa; in generale, non hanno carattere espropriativo, ma soltanto conformativo, e perciò non sono soggetti a decadenza e all'obbligo di indenni [...]

    DEVOLUTO ALLA GIURISDIZIONE DEL G.O. L'ESAME DELL'ECCEZIONE DI USUCAPIONE

    17/04/2019

    Deve essere devoluto alla giurisdizione del giudice ordinario l'esame della eccezione di usucapione proposta dall'amministrazione pubblica in ordine a particelle con riguardo alle quali i proprietari [...]

    SOPRASSUOLI: IN CASO DI RESTITUZIONE DEL TERRENO VA PAGATO IL COSTO DI RIPRISTINO DELLE OPERE ED ESSENZE ARBOREE

    17/04/2019

    Per quanto riguarda i soprassuoli su un bene illegittimamente occupato per scopi pubblici, qualora l'ente opti per la restituzione del terreno, deve proporre al proprietario una somma commisurata al c [...]

    IL VALORE DEGLI IMMOBILI DA CONSIDERARE AI FINI DEL RISARCIMENTO DA ILLEGITTIMA OCCUPAZIONE TEMPORANEA È QUELLO DEL MOMENTO IN CUI ESSA È INIZIATA

    16/04/2019

    In merito al valore degli immobili, da considerare ai fini del risarcimento del danno patito in conseguenza dell'illegittima occupazione temporanea, deve essere data rilevanza al momento in cui ha avu [...]

    IL RISARCIMENTO DEL DANNO DA RINUNCIA ABDICATIVA CORRISPONDE A QUELLO DA OCCUPAZIONE ACQUISITIVA

    16/04/2019

    In ordine alla determinazione del quantum del risarcimento da abdicazione, deve essere commisurato al valore venale del bene al momento in cui si perfeziona la rinuncia abdicativa del proprietario al [...]

    OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: L'AMMINISTRAZIONE HA L'OBBLIGO DI VALUTARE SE VI SIA L'INTERESSE PUBBLICO ALL'ACQUISIZIONE DEL BENE

    16/04/2019

    La valutazione degli interessi in conflitto di cui all'art. 42-bis, primo comma, d.p.r. n. 327/2001 - che potrebbe anche non essere formalizzata in uno specifico provvedimento nel caso in cui la stess [...]

    LA CESSIONE VOLONTARIA - A DIFFERENZA DELLA COMPRAVENDITA - È UN CONTRATTO PUBBLICO SOLO FORMALMENTE, MA NON CONTENUTISTICAMENTE, CONSENSUALE

    16/04/2019

    La ablazione di beni di proprietà di privati per ragioni di pubblico interesse avviene, a norma del D.P.R. n. 327/2001, non soltanto unilateralmente, attraverso i provvedimenti amministrativi di cui a [...]

    NELL'ESPROPRIAZIONE È ESSENZIALE IL CONTRADDITTORIO

    15/04/2019

    Al privato proprietario di un'area destinata all'espropriazione, siccome interessata dalla realizzazione di un'opera pubblica, dev'essere garantita, mediante la formale comunicazione dell'avviso di av [...]

    IL PIP PUÒ ESSERE REALIZZATO ANCHE SENZA ESPROPRIO

    15/04/2019

    Tutte le volte in cui il proprietario di un'area ricadente in zona PIP intenda realizzare esso stesso interventi oggettivamente rispondenti a finalità sociali, non si realizza quel sacrificio consegue [...]

    QUESITI

    Quando diviene efficace il vincolo preordinato all'esproprio?

    28/03/2019

    AUTOBRENNERO: «La procedura per l'apposizione del vincolo preordinato all'esproprio e per la dichiarazione di pubblica utilità sui progetti delle concessionarie autostradali prevede normalmente due fa [...]

    Il proprietario ha venduto il bene dopo l'accettazione. Dobbiamo pagare l'indennità al vecchio o al nuovo proprietario?

    13/03/2019

    COMUNE DI FORLÌ: «Nell'ambito di una procedura espropriativa, a seguito di determinazione dell'indennità provvisoria un espropriando ha accettato l'indennità offerta, dichiarando gli estremi bancari p [...]

    Ciclovia su argine fluviale e alveo. Cosa si espropria e come si indennizza.

    12/03/2019

    COMUNE DI CESENA: «Il Comune di Cesena intende costruire una ciclovia sull'argine del fiume Savio, acqua pubblica. Il progettista chiede anche l'acquisizione, per interesse progettuale, di alcuna are [...]

    Fondo intercluso: oltre all'indennità quantificata ai sensi dell'art. 33, che altro deve fare l'amministrazione?

    19/02/2019

    PROVINCIA DI SIENA: «Nell'anno 2008 l'Amministrazione provinciale ha espropriato alcuni terreni per la realizzazione di una variante ad una strada provinciale. In fase di predisposizione del progetto [...]

    APPROFONDIMENTI

    IL «TERTIUM GENUS» AGLI EFFETTI DELL'INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE

    01/04/2019

    Può accadere che la disciplina urbanistica del bene consenta al proprietario forme di utilizzazione diverse sia da quella agricola che da quella edificatoria (nel senso della tipica edilizia privata d [...]

    IL CRITERIO INDENNITARIO DEL VALORE AGRICOLO

    18/03/2019

    Deve escludersi che la modesta e speciale edificabilità funzionale alla destinazione rurale insita nelle zone agricole possa giustificare il superamento del criterio del valore agricolo. [...]

    IL «REGIME BINARIO» DELL'INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE

    04/03/2019

    Non si può valutare un bene come edificabile se edificabile non è in base alla legge e alla disciplina urbanistica, che le regole di mercato non possono ignorare o travalicare. [...]

    DETERMINAZIONE GIUDIZIALE DELL'INDENNITÀ: CONDIZIONI, IN GENERALE

    31/12/2018

    La stretta correlazione tra il decreto di esproprio e la relativa indennità pone il primo come presupposto indefettibile dell’esercizio delle azioni giudiziarie di opposizione alla stima e di determin [...]